Assicurazione salute cosa c’è da sapere

Comment

Assicurazione Malattia

Tra le possibili soluzioni di tipo assicurativo a disposizione si ha la possibilità di attivare un’assicurazione salute con lo scopo di proteggere la salute personale e di tutta la famiglia, si tratta nello specifico di alcuni piani sanitari in grado di garantire una copertura per quanto riguarda delle voci precise come ad esempio le spese sanitarie, il rimborso dovuto in caso di ricovero, i costi relativi ad esami ed operazioni sostenute. Va da subito precisato che questa forma di polizza non offre una completa copertura in quanto restano sprovviste di copertura assicurativa alcune spese di routine, le situazioni non coperte dal servizio pubblico come anche le visite specialistiche. In pratica un’assicurazione salute prevede che le spese vengano sostenute dalla compagnia esclusivamente se il soggetto si fa curare nelle strutture convenzionate con l’assicurazione per cui l’assicurato non deve anticipare denaro. Vengono così garantiti dei limitati livelli di copertura quali ricoveri e prestazioni per gravi malattie e per interventi importanti, inoltre vengono coperti i ricoveri dovuti a malattia oppure ad infortunio, spesso queste soluzioni assicurative garantiscono una maggiore protezione in caso di malattie gravi ed importanti interventi chirurgici specialistici. Alcuni tipi di polizze offrono l’assistenza sanitaria domestica in caso di prognosi di inabilità temporanea, inoltre questo tipo di assicurazione concede in genere a cadenza temporale la possibilità di effettuare un check-up gratuito presso una struttura convenzionata dove il paziente può sottoporsi ad una serie di esami per valutare il suo stato di salute.

Assume grande centralità la fase di compilazione dell polizza sanitaria, in quanto le malattie presenti prima del contratto non sono tutelate e le dichiarazioni inesatte o le reticenze possono causare la perdita dell’indennizzo. Esaminando nello specifico i vantaggi proposti dalle polizze sanitarie bisogna segnalare la copertura delle seguenti voci: acquisto di medicinali in caso di ricovero; spese di ricovero e di degenza; costi delle cure; sedute di fisioterapia; riabilitazione; accertamenti diagnostici legati a una malattia oppure ad un infortunio. Invece le comuni assicurazioni sanitarie non offrono la copertura di spese relative a: correzioni di difetti fisici; cure dentarie; interventi estetici; cure dietrologiche; infortuni provocati dall’abuso di alcol, sostanze stupefacenti, allucinogeni e psicofarmaci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *