Category Archives: Forex

Forex

ETF (Exchange Traded Funds) di cosa si tratta

La Borsa Italiana è una delle borse europee maggiormente interessate da negoziazione ETF (Exchange Traded Funds) che costituiscono dei particolari fondi di investimento ossia dei titoli che replicano la performance ed il rendimento di un segmento ampio o specifico di mercato; si ha la possibilità di effettuare delle operazioni di compravendita durante tutta la giornata in quanto questi prodotti finanziari vengono scambiati sui principali mercati azionari mondiali. Questa particolare tipologia di fondo di investimento o Sicav prevede come caratteristiche principali il fatto che venga negoziato in Borsa come una comune azione ed inoltre ha come obiettivo di investimento quello di ripetere il benchmark attraverso una gestione totalmente passiva. Per poter investire in ETF si devono comprare e vendere quote in borsa durante il giorno, avendo la possibilità di diversificare il tipo di investimento, da cui dipendono gli eventuali rischi, ed infatti questi prodotti sono disponibili per ogni asset class, capitalizzazione e stile di investimento. Per approfondimenti si rimanda alla lettura di http://unapass.it/cdf-come-funzionano/. Continue reading

Published by:

Come funzionano le opzioni binarie One Touch

Il trading  binario include una serie di opzione diventate nel corso di poco tempo molto popolari tra gli operatori dei mercati delle materie prime e del Forex, e tra questi prodotti le opzioni binarie One Touch godono di non pochi estimatori.  Il termine One Touch si può tradurre in italiano con “un tocco” ed indica che l’investitore deve capire se il prezzo dell’asset di riferimento arriverà a toccare una quota prestabilita prima della scadenza attribuita dal broker;  per ottenere il profitto previsto prima di scegliere di acquistare l’opzione il trader deve capire se il prezzo toccherà anche solo per un istante la quota prestabilita dal broker. Le opzioni binarie alto-basso prevedono una base intuitiva di gestione ed impiego, nello specifico il trader ha circa il 50% di possibilità di chiudere in the money (vincita) oppure out of money (perdita). Si tratta di un particolare tipo di opzione che consiste in una previsione di mercato con un tasso di rendimento alquanto alto se confrontato con gli investimenti classici che possono garantire un importo variabile tra il 65-85%, bisogna tener presente che la percentuale di vincita risulta alta perchè a differenza delle altre opzioni binarie il rischio è più elevato. Per approfondimenti si rimanda alla lettura di https://www.tradingonline.me/opzioni-binarie/one-touch. Continue reading

Published by:

Index linked come funziona questo tipo di polizza

Tra i prodotti di tipo finanziario, si può far ricorso a degli strumenti come gli Index linked ossia delle polizze che prevedono un capitale direttamente dipendente dall’andamento nel tempo del valore di un indice azionario o di un altro valore di riferimento. Nello specifico si tratta di polizze che non hanno alcuna componente assicurativa e che invece si servono del premio versato per acquistare due strumenti finanziari: una obbligazione ed un derivato, di solito delle opzioni call. Dal momento che si tratta di veri e propri strumenti finanziari competono principalmente a degli investitori esperti in grado di sostenere un alto profilo di rischio e che sono consapevoli di poter perdere il capitale investito. Il risultato finale di questo contenuto finanziario dipende così dall’andamento di un indice collegato alla polizza, nello specifico l’indice può essere rappresentato da: indici di Borsa; indici azionari settoriali; fondi comuni; titoli azionari; tassi di cambio. Il soggetto che decide di sottoscrivere una polizza Index Linked investe in un indice oppure in un titolo soggetto alle oscillazioni del mercato, per offrire come rendimento alla scadenza il capitale investito, ma per garantire questo risultato lo strumento finanziario deve investire in un titolo strutturato ossiacomposto in genere da due elementi fondamentali quali: un’obbligazione, che ha lo scopo di raggiungere fino alla data della scadenza un valore almeno pari a quanto investito; uno o più strumenti derivati, principalmente le opzioni, che collegano la prestazione all’indice di riferimento.  Per approfondiment si rimanda alla lettura di http://www.amicoassicuratore.it/index-linked/. Continue reading

Published by:

Investire in Bitcoin

Con il tempo anche le criptovalute note anche con il termine di Bitcoin sono diventate una classe di investimento a tutti gli effetti, entrando a far parte degli strumenti di investimento di alcune banche. L’investimento in valute digitali è simile alla forma di investimento in materie prime, dimostrandosi una delle innovazioni finanziarie più interessanti degli ultimi dieci anni, anche se non molti investitori si affidano a questa asset class in quanto presenta un tasso di rischio alquanto alto in quanto sussiste un’elevata volatilità. I Bitcoin hanno attirato negli ultimi anni un gran numero di investitori che hanno scorto in questo tipo di investimenti una possibilità di profitto vantaggiosa che possiede tra le sue caratteristiche principali la non rintracciabilità ed una tecnologia all’avanguardia. Quindi se si decide di investire con successo in Bitcoin è necessario possedere delle buone conoscenze sulle caratteristiche delle criptovalute, tenendo conto del fatto che ogni moneta digitale ha una propria valutazione che varia nel tempo, quindi i gettoni digitali possono essere convertiti con altre valute ma possono anche essere utilizzati per acquistare oggetti. Un gettone virtuale ha un valore reale che equivale a quanto le persone sono disposte a valutare lo strumento finanziario in termini di scambio, le strutture che ne regolano l’offerta e la diffusione sono decentrate. Ulteriori informazioni su questi prodotti finanziari si possono reperire su http://blog.moneyfarm.com/it/economia-mercati/criptovalute-cosa-conviene-investirci/. Continue reading

Published by:

CDF come funzionano

Tra i prodotti finanziari legati al mercato, i Contratti per Differenza noti con l’acronimo CDF (Contract for Difference) utilizzano l’effetto leva e sono esposti ad un alto livello di rischio relativo al capitale investito, dal momento che i prezzi sono soggetti a variazioni rapide. Non tutti gli stati offrono agli investitori i Contratti per Differenza, rappresentando quindi degli strumenti disponibili solo nel contesto di alcune economie finanziariamente avanzate, tra le nazioni che emettono i CDF ci sono: Italia, Svezia, Paesi Bassi, Germania, Svizzera, Regno Unito, Spagna, Polonia, Portogallo, Francia, Singapore, Australia, Giappone. Questa categoria di strumenti finanziari si basa su un prezzo derivato, in quanto determinato sul valore di altri strumenti di investimento, non si tratta dunque di contratti standard ma di accordi che possono essere negoziati tra un qualunque investitore e le società che offrono questo tipo di contratti. In pratica i CDF non seguono le norme valide nella negoziazione di titoli di stato, titoli di debito privati o azioni al risparmio, ma si basano su un accordo di natura privata tra l’istituto che emette questo genere di strumenti finanziari ed il singolo investitore. Gli investitori che vogliono negoziare questi strumenti finanziari non acquistano direttamente dei titoli ma un contratto che vale per la differenza del valore dello stesso titolo tra il momento della sua sottoscrizione fino alla sua conclusione, in pratica il trader ipotizza la crescita di un titolo oppure la sua perdita di valore. Per altre letture si rimanda a http://unapass.it/trading-intraday-alla-base-delle-opzioni-binarie/. Continue reading

Published by:

Diversa durata del trading sul Forex

Come strategia di trading online su forex, ogni singolo trader è libero di impostare lo stile di trading da adottare sfruttando le caratteristiche del mercato delle valute che prevede un alto grado di flessibilità, questo porta ad impostare una diversa durata del trading sul Forex. Indipendentemente dalla durata chi decide di investire in questo mercato deve partire dall’attenta analisi del grafico giornaliero da correlare ad una valutazione cadenzata del grafico ogni 4 ore, con lo scopo di individuare la tendenza generale del mercato. Chi decide di fare trading può ritagliare pochi minuti a questa sua attività affidandosi a quello che viene definito trading a brevissimo termine che prevede una durata minima di qualche secondo fino ad un massimo che si attesta ad un minuto o poco più; il trader deve aprore le posizioni per una brevissima durata di tempo riuscendo ad ottenere dei guadagni bassi ma sicuri, come strategia vincente in questo caso è bene impiegare dei forti effetti leva; questo stile di trading online su forex si adatta soprattutto ai trader esperti che sanno al meglio trarre vantaggio delle tendenze al rialzo oppure al ribasso affidandosi ad una rapida reattività in tempo reale per massimizzare. Altre notizie su Guida semplice al Forex Trading. Continue reading

Published by:

Comprare e vendere azioni in Borsa

Chi si affaccia nel mondo finanziario deve imparare le dinamiche della Borsa per diventare un investitore capace di trarre il maggior profitto dalle proprie operazioni riducento il rischio di perdite di denaro. Se si decide di investire nella Borsa valori è bene esaminare su quali aziende rivolgere il proprio interesse, invece le compagnie e le aziende che si rivolgono a questo mercato lo fanno con lo scopo di incrementare la loro attività ottenendo dei fondi extra da parte di tutti coloro che investono denaro alla ricerca di opportunità di profitto. Su questo mercato finanziario, regolamentato da precise norme, si ha la possibilità di acquisire strumenti finanziari tra cui azioni e valute, in riferimento alle azioni, va precisato che si tratta di quote che le società emettono con lo scopo di ottenere più investimenti trovando così nella Borsa il luogo di incontro tra domanda ed offerta. Attualmente gli investitori hanno accesso a questo mercato attraverso delle pratiche modalità che sfruttano la via telematica per avviare le operazioni di negoziazione con cui si effettua lo scambio di titoli azionari in cambio di denaro contante. Chi compra le azioni di una società lo fa con l’aspettativa di un loro rialzo, invece si opta per la vendita delle azioni in proprio possesso se si mira ad ottenere un certo profitto dalle azioni acquistate precedentemente oppure quando si prevede un loro ribasso. Altre notizie su Guida semplice al Forex Trading. Continue reading

Published by:

Forex scalping: strategie di trading veloce

Tra le forme di trading intraday, il Forex scalping rappresenta un tipo di trading veloce adatto a quella categoria di investitori che voglio ottenere dei rapidi profitti di mercato sfruttando le potenzialità di orizzonti temporali molto ridotti. Un trader scalper non è interessato dalle dinamiche del mercato contingenti, dal momento che il suo obiettivo principale è quello di guadagnare anche sulle minime variazioni di prezzo che  si registrano anche nelle fasi più orizzontali di mercato nelle quali di solito non si potrebbe investire. Lo scalping risulta essere una redditizia tecnica di trading sul Forex grazie al quale i traders aprono e chiudono posizioni sui mercati in un arco di tempo abbastanza rapido, attraverso una serie di operazioni veloci, che spesso si aprono e si chiudono nel giro di pochi minuti o poco meno. Non si tratta di una forma di trading per principianti in quanto per fare scalping bisogna avere una certa competenza nel settore del Forex, in particolare gli investitori devono essere rapidi ad inserire degli ordini di stop loss, si tratta nello specifico di ordini da inserire nella propria piattaforma di trading con i quali si può chiudere una posizione non appena viene raggiunta un prezzo, questo tetto massimo viene stabilito in anticipo dallo stesso traders prestabilita, con questo sistema si prevengono le eventuali perdite. Tramite il sistema del stop loss in pratica si limitano i rischi di perdite in favore dei profitti. Altre notizie su http://unapass.it/mercato-forex-notifica-trading/. Continue reading

Published by:

Dati sull’azionario mercati emergenti

Tra i mercati di maggiore interesse negli ultimi anni ha fatto dei gran passi in avanti l’azionario mercati emergenti: esaminando l’indice Msci Emerging nei primi mesi del 2017 si è notato un certo incremento economico contro ogni pronostico visti i dati di fine 2016 che avevano fatto presagire un avvenire non di certo positivo dal punto di vista finanziario, ed infatti i Paesi emergenti erano stati considerati le principali vittime del periodo Trump e della lunga era della normalizzazione dei tassi di interesse per volere della stessa Fed (Federal Reserve System). Ma si è imposto un trend positivo in quanto dall’inizio di questo anno si sono rivelati dei significativi flussi di capitale orientati verso il mercato azionario e le obbligazioni degli stessi Paesi emergenti che a loro volta hanno determinato la riscossione di importanti rendimenti che attualmente sono difficili da reperire nelle economie avanzate. Per approfondimenti si rimanda alla lettura di Mercati emergenti prospettive 2017: andamento, rendimenti e che fare. Continue reading

Published by:

Conto demo opzioni binarie come strategia di trading

Le capacità di trader possono essere perfezionate attraverso l’apertura di un conto demo opzioni binarie che offre la possibilità di testare una piattaforma di opzioni binarie in forma gratuita senza rischiare denaro reale, allo stesso tempo questo canale permette di testare i metodi di investimento e le strategie di trading. Nello specifico un conto demo opzioni binarie è un servizio completamente gratuito che offre la possibilità di acquistare opzioni binarie utilizzando denaro virtuale anche se sfrutta delle caratteristiche comuni ad un conto di trading reale quindi le opzioni binarie vengono acquistate nello stesso modo in cui verrebbero soggette ad acquisizione sul mercato reale, grazie a questo fattore la negoziazione della demo rappresenta uno strumento capace di testare le proprie strategie di investitore finanzario. I conti demo non solo vengono comunemente utilizzati da nuovi operatori ma anche dai brokers più esperti che si mettono alla prova acquisendo nuove esperienze in operazioni di investimento ma senza rischiare di spendere il loro denaro, in questo modo si ottiene una maggiore maturità finanziaria che rende più solide le operazioni nei mercati reali. Attraverso la pratica commerciale offerta dai conti demo, gli operatori rafforzano il loro stile di trading senza esporsi al rischio di spendere soldi veri in quanto consente di negoziaziare a rischio zero, in sostanza il trading demo offre delle indicazioni preziose su come impostare le operazioni di negoziazione con le opzioni binarie. Per altre notizie su questo prodotto finanziario si rimanda alla lettura di http://unapass.it/opzioni-scambiate-sul-mercato-idem/. Continue reading

Published by: