Eco-prestito di cosa si tratta

Comment

Prestiti

Un prestito si definisce eco, se è indirizzato a sostenere le spese per effettuare degli interventi che permettono di migliorare l’efficienza energetica della propria abitazione per concorrere all’abbattimento delle emissioni di CO2 del patrimonio costruito. Gli interventi di riqualificazione energetica nel campo dell’edilizia privata, con lavori da svolgersi in un biennio, vengono incentivati dal Governo che mette a disposizione delle agevolazioni che si traducono con delle detrazioni di tipo fiscale per gli interventi di efficientamento energetico delle unità immobiliari. Sono state prorogate fino al 31/12/2017 le detrazioni fiscali del 65% per sostenere la riqualificazione energetica che interessano un immobile ad uso abitativo; le detrazioni arrivano al 75% in caso di interventi che si eseguono in  condominio. Si tratta dunque di una sorta di eco-prestito rivolto ai cittadini che decidono di adottare delle misure di riqualificazione energetica degli edifici e tra i lavori che possono essere eseguiti accedendo alle agevolazioni fiscali Eco Bonus bisogna segnalare le seguenti opere che favoriscono il risparmio di energia: impianti di pannelli fotovoltaici per la produzione di energia elettrica con gli eventuali incentivi; installazione pannelli solari per la produzione di acqua calda; acquisto di impianto di riscaldamento a legna, stufe, caminetti; lavori di installazione di caldaie a condensazione; riqualificazione energetica di edifici esistenti; coibentazione pareti, pavimenti, infissi; sostituzione di serramenti. Per altre informazioni sul tea si rimanda alla lettura di http://www.uniat.it/index.php/ecoprestito/#.

Per sostenere gli interventi sul patrimonio edilizio delle famiglie e dei privati viene proposta questa forma di finanziamento che ha lo scopo di eseguire degli interventi di efficientamento energetico con implicazioni importanti anche a livello ambientale. Si tratta sostanzialmente di un prestito finalizzato ad interventi di efficientamento energetico e bonifica ambientale  con importo da 20 a 30 mila euro della durata fino a 10 anni. Il finanziamento viene erogato dagli istituti bancari convenzionati e viene tutelato dalla garanzia compresa dal 30 al 50% dell’importo finanziato, una condizione che riduce il rischio finanziario della stessa operazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *