Finanziamenti bancari a medio e lungo termine: caratteristiche

Comment

Prestiti

Tra le forme di finanziamenti bancari quelli a medio e lungo termine, oltre ad essere contraddistinti da un arco temporale abbastanza dilatato (la loro scadenza contrattuale è generalmente superiore a 18 mesi), infatti la categoria del credito a medio e lungo termine si basa sul principio di specializzazione temporale; inoltre questi finanziamenti prevedono una relazione stretta con lo scopo del finanziamento. Nello specifico dunque questa tipologia di finanziamento bancario prevede un credito di scopo (mutuo, leasing operativo o finanziario, credito al consumo) dal momento che è necessario istituire una stretta relazione tra il prestito erogato e l’investimento finanziato a differenza dei finanziamenti bancari a breve termine che invece sono destinati in maniera indifferenziata al finanziamento del capitale di esercizio delle imprese. Per altre letture di approfondimento si rimanda all’articolo http://unapass.it/prestiti-personali-caratteristiche/.

I finanziamenti bancari a medio e lungo termine vengono abitualmente esercitati da aziende ed istituti specializzati, da sezioni speciali di istituti di credito e dalle banche (a condizione che sia consentito dallo statuto); questa tipologia di credito risulta essere assistito da garanzia dal momento che si affida ad un rapporto prolungato nel tempo. Questo credito è stato pensato principalmente per sostenere le attività di piccole, medie e grandi imprese, liberi professionisti e lavoratori autonomi, di fatto questi finanziamenti sono in grado di rispondere alle esigenze connesse con la gestione ordinaria di un’impresa aprendosi anche a possibili personalizzazioni, inoltre i finanziamenti a medio e lungo termine permettono di supportare il ciclo di vita di un’impresa in ogni sua fase di sviluppo. Tra le diverse operazioni di impiego di un finanziamento a medio e lungo termine bisogna segnalare il credito al consumo, un termine generico che sta ad indicare una serie di finanziamenti che possono essere concessi a dei soggetti diversi dalla imprese come ad esempio soggetti appartenenti ad un nucleo familiare, consumatori, privati, questi soggetti possono utilizzare il denaro concesso dalla banca per acquistare oggetti e servizi che hanno la finalità di soddisfare i propri bisogni personali o familiari che non possono essere appagati senza fare appello a questo tipo di prestiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *