• Lavoratori assicurazione sociale obbligatoria

    Per soddisfare differenti livelli di tutela e di assistenza, i lavoratori possono trovare una forma di protezione nell’assicurazione sociale obbligatoria che ha lo scopo di salvaguardare il lavoratore in caso di infortunio sul lavoro o malattia professionale, in modo da esonerare il datore di lavoro dalla responsabilità civile relativa ad un danno subito dai propri dipendenti, fatta eccezione per i casi in cui, in sede penale o civile, sia riconosciuta la sua responsabilità e la presenza di una violazione delle norme di prevenzione ed igiene sul lavoro. Attraverso questa forma assicurativa si garantiscono prestazioni sanitarie relative alle prime cure, prestazioni economiche e forniture di apparecchi di protesi. L’INAIL, Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro, gestisce la sicurezza del lavoro e la tutela della salute negli ambienti di vita e di lavoro, focalizzando l’attenzione sugli infortuni e sulle malattie professionali sul lavoro dei dipendenti pubblici, ad eccezione del comparto sicurezza, difesa, vigili del fuoco e soccorso pubblico; l’INAIL ha cura anche dell’assicurazione contro gli infortuni domestici: sono obbligati ad assicurarsi coloroche svolgono in via non occasionale, gratuitamente e senza vincolo di subordinazione, lavoro finalizzato alle cure della propria famiglia e dell’ambiente in cui vive, invece sono esclusi da questo tipo di polizze i lavoratori che svolgono delle attività che richiedono l’iscrizione a forme obbligatorie di previdenza sociale. Si rimanda alla lettura di un altro articolo presente sul sito Assicurazione obbligatoria per gli avvocati. Continue reading

    Published by:
  • Prestito di denaro tra privati: contratto di mutuo

    Quando si presta del denaro tra soggetti privati si conclude una forma di contratto, scritto oppure orale, definito propriamente mutuo; per quanto riguarda la sua forma non vi è da parte della legge alcun obbligo che impone di sottoscrivere un contratto, se si vuole formalizzare questo accordo e disporre così di un maggiore livello di garanzia si può optare per una scrittura privata che deve essere regolarmente autenticata o registrata per poter dimostrare che è stata raggiunta l’intesa tra le parti. Il contratto di mutuo tra privati deve contenere dei dati indispensabili: i nomi dei soggetti interessati, la somma di denaro prestata, la data di restituzione, gli eventuali interessi prodotti. La scrittura privata oltre ai dati necessari ed alle firme dei soggetti coinvolti, deve presentare una data certa che può essere confermata dallaregistrazione presso l’Agenzia delle Entrate oppure con altre modalità quali: l’apposizione della data certa presso un ufficio postale, in autoprestazione; lo scambio di corrispondenza con raccomandata a.r.; la firma elettronica dell’atto tramite marca temporale. Altre informazioni utili su http://www.calcoloratamutuo.org/guida/tra-privati. Continue reading

    Published by:
  • Modifiche revisione auto: novità in vigore dal 20 maggio 2018

    In base alla direttiva europea 2014/45 sono state apportate alcune modifiche per Decreto ministeriale in riferimento alla revisione auto, che entreranno in vigore a partire dal 20 maggio 2018.  Con lo scopo di tutelare gli automobilisti dal rischio di truffe sui chilometraggi manipolati delle vetture di seconda mano sono state previsti controlli più rigorosi, con provvedimenti penali in caso di alterazioni del contachilometri: a partire dal 2018 la procedura di manomissione sarà punibile ai sensi del Codice della Strada con una multa di 85 euro. Inoltre durante la procedura di revisione auto bisognerà indicare il numero dei km sul certificato di revisione, si tratta d un dato che era già stato introdotto nel 2010, ma con le nuove disposizioni previste per il 2018 questo dato dovrà essere trasmesso non solo alla Motorizzazione Civile ma anche al proprietario dell’auto. Per quanto riguarda il rilascio del certificato di revisione, esso verrà consegnato in copia cartacea e dovrà contenere i seguenti dati: numero di telaio, targa di immatricolazione, luogo e data del controllo, lettura del contachilometri durante la revisione, categoria del veicolo, carenze individuate e livello di gravità, risultato del controllo tecnico, data del successivo controllo (o scadenza del certificato attuale), nome del centro revisioni che ha controllato il mezzo, firma dell’ispettore responsabile. Per approfondimenti sul tema assicurazioni auto si rimanda alla lettura di http://unapass.it/cose-la-carta-verde-dellassicurazione-auto/.

    Continue reading

    Published by:
  • Conto demo opzioni binarie come strategia di trading

    Le capacità di trader possono essere perfezionate attraverso l’apertura di un conto demo opzioni binarie che offre la possibilità di testare una piattaforma di opzioni binarie in forma gratuita senza rischiare denaro reale, allo stesso tempo questo canale permette di testare i metodi di investimento e le strategie di trading. Nello specifico un conto demo opzioni binarie è un servizio completamente gratuito che offre la possibilità di acquistare opzioni binarie utilizzando denaro virtuale anche se sfrutta delle caratteristiche comuni ad un conto di trading reale quindi le opzioni binarie vengono acquistate nello stesso modo in cui verrebbero soggette ad acquisizione sul mercato reale, grazie a questo fattore la negoziazione della demo rappresenta uno strumento capace di testare le proprie strategie di investitore finanzario. I conti demo non solo vengono comunemente utilizzati da nuovi operatori ma anche dai brokers più esperti che si mettono alla prova acquisendo nuove esperienze in operazioni di investimento ma senza rischiare di spendere il loro denaro, in questo modo si ottiene una maggiore maturità finanziaria che rende più solide le operazioni nei mercati reali. Attraverso la pratica commerciale offerta dai conti demo, gli operatori rafforzano il loro stile di trading senza esporsi al rischio di spendere soldi veri in quanto consente di negoziaziare a rischio zero, in sostanza il trading demo offre delle indicazioni preziose su come impostare le operazioni di negoziazione con le opzioni binarie. Per altre notizie su questo prodotto finanziario si rimanda alla lettura di http://unapass.it/opzioni-scambiate-sul-mercato-idem/. Continue reading

    Published by:
  • Forme di copertura sanitaria

    I costi delle cure mediche rappresentano un pesante bagaglio che si porta dietro il sistema sanitario nazionale, una condizione che spinge non pochi soggetti a decidere di sottoscrivere un’assicurazione sanitaria privata con lo scopo di ottenere una piena copertura per le spese mediche più onerose oppure che richiedono un ricorso immediato. Da recenti sondaggi condotti su scala nazionale è emerso infatti che circa un terzo dei cittadini italiani sono ben propensi ad investire il proprio denaro in queste assicurazioni a patto però di poter accedere agevolmente alle cure mediche evitando di seguire l’iter burocratico che sostiene il sistema sanitario in Italia. Chi decide di stipulare una polizza di tipo sanitaria lo fa di solito valutando le proprie esigenze personali e quelle del suo nucleo familiare, sono disponibili varie forme di copertura sanitaria che offrono la possibilità di poter pagare le spese in caso di ricoveri in cliniche ma anche in altre strutture ospedaliere con o senza intervento chirurgico; quando si sottoscrive tale assicurazione si ottiene inoltre la copertura di costi relativi a visite ed esami, trasporti, assistenza permanente di tipo sanitario. Se si vogliono reperire ulteriori informazioni su tale argomento si rimanda alla lettura di Assicurazione salute cosa c’è da sapere. Continue reading

    Published by:
  • Prestiti personali caratteristiche

    I prestiti personali sono delle particolari tipologie di finanziamenti che permettono al richiedente di disporre di una certa liquidità a fronte però di tassi di interesse più alti rispetto ai prodotti di credito al consumo, dopo aver ottenuto il denaro il richiedente è tenuto a rimborsarlo in un numero prestabilito di rate a tasso fisso. I prestiti personali oltre ad essere richiesti in sede presso istituti bancari e finanziarie possono essere richiesti anche online, proponendo dei tempi di erogazione rapidi compresi tra le 24 e le 48 ore. Quando si avvia la fase di rimborso, si può decidere di procedere con l’estinzione anticipata del prestito personale: si ha la possibilità quindi di restituire tutto il finanziamento in una sola soluzione e prima della scadenza del contratto di prestito, in questo modo si può beneficiare di un certo risparmio per quanto riguarda gli interessi delle rate non ancora pagate, si deve solo pagare la quota di capitale residuo; bisogna però tener presente che in caso di estinzione anticipata del prestito personale il richiedente il prestito personale è tenuto a versare una penale alla banca che viene indicata nel contratto e per legge non può superare l’1% del debito residuo. Continue reading

    Published by:
  • Opzioni scambiate sul mercato IDEM

    L’IDEM (Italian Derivatives Market) è il mercato dei derivati di Borsa Italiana nel quale vengono negoziati contratti che derivano il proprio valore da attività o strumenti sottostanti; questo mercaro finanziario è disciplinato dal Regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A. con le relative Istruzioni deliberati da Borsa Italiana spa ed accettati dalla Consob. Nello specifico sull’IDEM, che rappresenta uno dei maggiori mercati di derivati nel panorama europeo, vengono trattati principalmente i futures e le opzioni, che hanno come attività sottostante strumenti finanziari, tassi di interesse, valute, merci e relativi indici. Quindi il mercato IDEM si concentra su specifici strumenti finanziari comprendendo principalmente due segmenti: l’IDEM Equity, dove vengono proposti futures ed opzioni su singole azioni italiane e su indici, ma anche contratti futures su azioni europee; l’IDEX, dedicato ai derivati su commodities e sui quali sono negoziati futures su energia elettrica italiana. Continue reading

    Published by:
  • Investire in auto storiche: perché potrebbe essere conveniente

    Anche se si tratta di un tipo di investimento non molto comune visti che è riservato ai collezionisti ed ai grandi risparmiatori, investire in auto storiche negli ultimi anni è diventato un trend oltre che rappresentare un tipo di investimento redditizio stando alle recenti stime: il mercato delle auto e delle moto storiche costituisce un segmento finanziario alquanto vitale e dal continuo trend positivo, che ha segnato un +11% di scambi in 5 anni (2011-2016).  Il collezionismo di auto come forma di investimento è stato così rivalutato dimostrandosi una forma di finanziamento sicura nel range di tempo circoscritto ossia nel breve termine, che si presta inoltre a diventare un investimento sicuro e redditizio nel lungo termine adottando delle vere e proprie strategie ad hoc. Bisogna tenere presente che si definisce storica un’auto con più di 30 anni di vita, da quanto riportato dal nuovo Codice della Strada, in Italia è in vigore una normativa per le auto d’epoca, si tratta Registro storico ACI per macchine d’epoca, che esiste dal 2013, nel quale sono inscritti i modelli e le marche che si possono considerare auto da collezionismo; possono rientrare in questo registro i mezzi che possiedono i seguenti parametri: un buono stato di conservazione;  i documenti in regola; la dotazioe di tutti i componenti originali; se deve essere restaurata oppure se è stata restaurata bene. Continue reading

    Published by:
  • Assicurazione auto ibrida

    La filosofia ecofriendly ha spinto negli ultimi anni non pochi cittadini italiani ad acquistare un’auto a risparmio ecologico che garantisce la riduzione di emissioni nocive nell’ambiente, un settore che viene intentivato attraverso alcune specifiche agevolazioni di acquisto ma si può risparmiare sulla RC Auto? Esaminando il tema dell’assicurazione auto ibrida bisogna precisare che i vari tipi di auto ecologiche prevedono differenti costi della RCA, in questo contesto le auto ibride si collocano in una posizione di mezzo tra le auto elettriche e quelle a GPL. La posizione assunta dalla maggior parte delle compagnie assicurative è quella di favorire l’acquisto di un’auto che permette di ottenere un risparmio ecologico proponendo agevolazioni sul fronte dell’assicurazione. Ad oggi, stando alle stime del mercato assicurativo il costo della polizza auto è soggetto ad uno sconto che oscilla attorno al 5% fino al 15%; come stabilito dalla Legge per questo tipo di polizze assicurative auto sono previsti dei massimali di 1mln di euro per danni a cose e di 5mln per danni a persone. Continue reading

    Published by:
  • Fondi comuni di investimento: diversi tipi

    Tra gli strumenti finanziari che garantiscono un investimento sicuro per i risparmiatori italiani nella contingenza attuale, i fondi comuni di investimento rappresentano un prodotto molto diffuso nel contesto finanziario con il quale è possibile investire il proprio capitale ripartendolo in un portafoglio di titoli variegato e ben diversificato. Attraverso la strutturazione di un portafoglio di questo genere si ottiene uno strategico frazionamento dei rischi, questo punto di forza offerto dai fondi comuni ne decreta la sua grande diffusione su scala mondiale; un altro punto di forza di questi strumenti finanziari è offerto dal facile accesso: è possibile aprire fondi comuni di investimento con la massima tutela in un contesto di mercato ben regolamentato (in Italia la Consob e la Banca d’Italia vigilano sul corretto impiego dei fondi); la diretta amministrazione di queste forme di finanziamento spetta ai gestori del fondo. Continue reading

    Published by: