Prestiti per le cure sanitarie

Comment

Assicurazione Malattia

La crisi economica ha spinto non pochi italiani a richiedere prestiti per le cure sanitarie, una soluzione che può essere presa in considerazione da chi non ha la possibilità economica per far fronte alle spese sanitarie; il prestito permette così di ottenere la liquidità necessaria per affrontare delle spese importanti per la salute come anche per sottoporsi ad interventi di chirurgia estetica o di chirurgia in generale, ma anche in caso di trattamenti fisioterapici e riabilitativi o di cure dentistiche ed odontoiatriche, e per rispondere ad altre esigenze. Questo tipo di prestito finalizzato viene erogato in genere da finanziarie con le quali le strutture mediche stringonouna convenzione, come altra opzione di scelta si hanno dei prestiti personali concessi dalle banche oppure dagli istituti finanziari e che prevedono che la rata da pagare venga decurtata dalla pensione o dallo stipendio e non deve risultare superiore ad un quinto del loro valore. Prima di decidere di richiedere questa forma di finanziamento bisogna tener presente che si tratta di un prestito costoso dal momento che prevede delle coperture assicurative obbligatorie per legge,  inoltre questi prestiti vengono concessi a quei soggetti che possono garantire un’entrata periodica sicura. Per avere accesso ad un prestito per affrontare eventuali spese mediche non sono richiesti specifici requisiti, ma è necessario essere in possesso di un reddito certo da lavoro o da pensione, il soggetto deve poi dimostrare una buona affidabilità creditizia. Per altre informazioni su questo argomento si rimanda alla lettura di https://www.prestitionline.it/guide-prestiti/prestiti-spese-mediche.asp.

Si può accedere al finanziamento per le spese mediche richiedendo un prestito finalizzato, in tal caso sono le cliniche alle quali ci si rivolge a proporre delle soluzioni di prestito finalizzato, garantendo dei finanziamenti in tempi rapidi, la somma finanziata viene così riconosciuta alla clinica ed il richiedernte è tenuto al pagamento delle relative rate del prestito rispettando il contratto nel quale si segnala il piano di rimborso. In alternativa si può ottenere un prestito per le cure sanitarie in liquidità, si può richiedere una somma di denaro aggiuntiva rispetto alla spesa medica, per sostenere dei costi imprevisti che non possono essere concessi con il prestito finalizzato, a patto però che la somma totale richiesta soddisfi i criteri di finanziamento previsti dal contratto di prestito liquidità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *