Stop loss strumento di money management

Comment

Consigli

Con lo scopo di ridurre le perdite associate agli investimenti finanziari che comportano un certo rischio si applica come strategia uno strumento di money management che consiste nello stop loss (letteralmente stop alla perdita). Sin dai suoi primi passi chi investe nei mercati finanziari deve imparare a limitare al massimo le perdite e lasciar correre i profitti, per cui quando un’operazione finanziaria inizia a subire delle perdite, bisognerebbe prendere in considerazione la possibilità di chiudere la posizione prima di subire delle perdite eccessive che finirebbero per incidere pesantemente sulle proprie finanze. In pratica con questo accorgimento si cerca di tutelare il capitale che un soggetto investe in un’attività finanziaria, nell’evenienza in cui l’andamento dei mercati risultasse contraria alle proprie aspettative evitando così la perdita di valore. Per altre informazioni si rimanda alla lettura di Le diverse strategie d’investimento degli Hedge fund.

Il concetto di stop loss permette di impostare untetto massimo, ossia la soglia oltre la quale il compratore di un prodotto finanziario non deve andare, per cui oltre lo stop loss le perdite non sono più accettabili ed è necessario vendere il prodotto finanziario; si può procedere alla vendita facendo ricorso ad un intervento tempestivo dell’operatore in alternativa si può impostatare questa strategia finanziaria che blocca le perdite in automatico; si può procedere con l’immissione dell’ordine di compravendita sul mercato, oppure si può attuare questa strategia sul momento richiedendo un maggiore impegno all’operatore che dovrà monitorare costantemente gli andamenti, inoltre si può impostare lo stop loss mediante sistemi automatici, che si attivano quando lo strumento finanziario raggiunge quella soglia di prezzo. Lo stop loss agendo come strategia difensiva consente di ridurre i rischi in quanto lavora come un metodo che permette di proteggere il capitale, ma per poter attuare adeguatamente questo accorgimento è bene acquisire una buona esperienza e consapevolezza delle dinamiche del mercato finanziario, senza trascurare il lato psicologico che richiama un senso di sconfitta per l’operatore che agendo in difesa potrebbe in seguito potersi pentire della mossa oculata compiuta, ed infatti risulta sempre difficile stabilire in una situazione di potenziale perdita l’andamento futuro del mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *