Torna il tacito rinnovo per le assicurazioni

Comment

Notizie

In base alle notizie relative all’ultimo emendamento approvato alla commissione attività produttive della Camera si sarebbe di fatto abolito il divieto del tacito rinnovo nelle assicurazioni voluto dal Governo Monti: da giugno 2012 a giugno 2017, il premio medio delle assicurazioni Rc Auto si sono ridotti di circa 80 euro, pari al 18,3% sul totale grazie alla norma prevista dal Decreto Sviluppo bis del 13 dicembre 2012 dal governo Monti, che in pratica ha sancito per questo lasso di tempo la soppressione delle clausole di tacito rinnovo del contratto di assicurazione obbligatoria della responsabilità civile per veicoli a motore e natanti. Per approfondimenti su questa notizia si rimanda alla fonte http://www.linkiesta.it/it/article/2017/06/26/torna-il-tacito-rinnovo-per-le-assicurazioni-dal-parlamento-uno-schiaf/34707/.

L’abolizione del tacito rinnovo riguardava principalmente le assicurazioni tradizionali che vengono stipulate con le agenzie presenti sul territorio nazionale ma non coinvolgeva le assicurazioni telematiche e telefoniche in quanto queste forme di polizza non prevedono la voce tacito rinnovo. Questa doppia strutturazione delle assicurazioni ha portato come conseguenza allo sviluppo di due diversi mercati: quello delle assicurazioni tradizionali con prezzi alti e fissi e quello delle assicurazioni online dove invece prevale la concorrenza di prezzo. Il governo Monti ha annulato questo antagonismo di mercato cercando di avvantaggiare i consumatori e la concorrenza agevolando soprattutto le assicurazioni telematiche che sfruttando le potenzialità del libero mercato cercano di offrire un servizio più conveniente. Questa impostazione a distanza di pochi anni viene rinnegata, a causa della caduta del costo delle polizze, attraverso una nuova impostazione di governo: nel ddl Concorrenza approvato dalle commissioni Finanze e attività produttive della Camera sarebbe stato accettato un emendamento che reintroduce la possibilità del tacito rinnovo per le polizze danni tra cui l’Rca. Per il ritorno ufficiale del tacito rinnovo bisognerà però attendere il via libera definitivo, che potrebbe implicare un significativo incremento dei prezzi delle polizze, in base a questo provvedimento in pratica gli assicurati avrebbero l’obbligo di inviare una disdetta 15 giorni prima della scadenza dell’assicurazione danni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *